CBI
 

CBI è arte

 
Iconico
 
 

Sara Pavani

Iconico

marzo 2021

L’opera  nasce come manifesto dei valori CBI – Coraggio, Eccellenza, Determinazione, Lungimiranza, Disponibilità, Appartenenza - per questo i colori utilizzati sono i più riconoscibili dell’azienda. Sullo sfondo l’artista ha riportato tutti i valori con un carattere particolare che rimanda al web. In primo piano invece il nome dell’azienda, che nella sua forma trasmette la grandezza e la certezza di CBI.

 
Day And Night
 
 

Sara Pavani

Giorno e notte

marzo 2021

Ritorna anche in quest’opera il simbolo del grattacielo, più stilizzato e vicino alla rappresentazione del mondo cibernetico. Utilizzando  colori molto pop e vivaci con fondo scuro l’artista ha voluto evocare un universo unico e in continua evoluzione.  Da questo concetto prende forma il titolo “Day & Night”.

 
Ovunque per tutti
 
 

Sara Pavani

Ovunque per tutti

marzo 2021

L’opera rappresenta una ragazza in città, affascinata dai fasci di energia colorati che si disperdono tra i palazzi sopra di lei. I colori utilizzati sono stati scelti in quanto vivaci e positivi, e allo stesso modo il tratto veloce e vibrante vuole trasmettere la stessa carica. L’artista ha voluto tradurre uno dei principi di CBI ovvero la disponibilità verso tutti e in ogni momento, rappresentata dai luminosi raggi colorati che simboleggiano la trasmissione di informazioni che si divulgano per le città.

 
Prospettiva di innovazione
 
 

Sara Pavani

Prospettiva di innovazione

marzo 2021

In questo quadro è rappresentato un grattacielo in prospettiva dal basso e avvolto da una energia colorata in movimento. I colori principali e le sue sfumature derivano dai colori cardine di CBI. L’artista ha voluto rendere questo soggetto il simbolo dell’innovazione e del progresso, che caratterizzano la storia di CBI.

 
Centralità della rete
 
 

Sara Pavani

Centralità della rete

marzo 2021

Quest’opera è ambientata nell’immaginario del network, rappresentato dai reticolati luminosi, in cui il logo CBI diventa il sole di questo universo. Qui l’artista pone CBI al centro di questo mondo e del sistema di relazioni ad esso connesso.

 
Lo schema geometrico
 
 

Sara Pavani

Lo schema geometrico

marzo 2021

L’opera è strutturata come se fosse uno schema con un chiaro riferimento allo stile pop. Ciò lo si evince non solo dalla struttura, ma anche dall’accostamento di colori forti. L’artista ha scelto di ispirarsi  al pop perché con il suo principio di “arte immediata” riporta alla risposta concreta e repentina di CBI ai cambiamenti del mercato di riferimento.

 
Coesione
 
 

Sara Pavani

Coesione

marzo 2021

In quest’opera l’artista riprende come simbolo di innovazione il grattacielo. Ne rappresenta due, uno di fronte all’altro, opposti e diversi, ma ciononostante in armonia. I colori utilizzati immergono l’osservatore in una scena crepuscolare. Tramite la differenza armonica del soggetto, sottolineata anche dalla strada illuminata nel centro, l’artista vuole rappresentare uno dei valori principali di CBI: la coesione.

 
Il flusso di energia
 
 

Sara Pavani

Il flusso di energia

marzo 2021

L’opera in questione si avvicina al mondo dell’arte astratta, si percepisce un grande movimento di energia indefinita, rappresentata con colori molto accesi. Al centro il logo CBI è la fonte di energia che viene sprigionata sulla tela. L’artista ha immaginato di trovarsi nel web, e di vedere così la rete di informazioni che si genera e si divulga dal nucleo CBI.

 
La sfera perfetta
 
 

Sara Pavani

La sfera perfetta

marzo 2021

In quest’opera CBI è inteso e rappresentato come la sfera perfetta del network. Un mondo che a primo impatto può essere complicato, e per questo l’artista ha scelto di tradurlo con colori più tenui rispetto alle altre opere, ma in cui CBI si contraddistingue come forma semplice e sferica e alla continua ricerca di perfezionamento.

 
Lungimiranza
 
 

Sara Pavani

Lungimiranza

marzo 2021

“Lungimiranza” si ispira a Milano, deduzione immediata avendo di fronte i principali monumenti antichi e moderni della città con i colori CBI. La lungimiranza è uno dei valori cardine dell’azienda e l’artista ha voluto rappresentarlo tramite una città simbolo della finanza: Milano immagine di sviluppo, modernità e, appunto, lungimiranza.

 
Appartenenza
 
 

Sara Pavani

Appartenenza

marzo 2021

“Appartenenza” si ispira a Roma con i suoi principali monumenti antichi e moderni.  I colori utilizzati sono legati a quelli dell’azienda, le sfumature più scure verso i viola trasmettono più profondità e emotività all’opera. CBI nasce a Roma, ed è appunto con la città eterna che l’artista ha scelto di rappresentare un nobile e fondamentale valore del team, cui ne deriva anche il titolo: Appartenenza.

 
Connessione
 
 

Sara Pavani

Connessione

marzo 2021

I soggetti di quest’opera sono due mani che si incontrano; esse provengono da due mondi diversi, ma insieme sono armoniose. I toni utilizzati per la mano di sinistra sono vicini al blu, colore che l’artista ha associato al mondo virtuale del web, mentre la mano sulla destra si colora di toni più caldi e neutri del mondo reale. L’artista rappresenta l’unione tra il mondo del web e quello fisico, umano. Le mani si incontrano e si connettono con la stessa facilità e immediatezza con cui CBI connetti i diversi soggetti della propria comunità. Sullo sfondo il logo di CBI Globe, a indicare l’espansione che deriva dalla nuova era dell’open banking.

 
Corteccia cerebrale del pianeta CBI
 
 

Sara Pavani

Corteccia cerebrale del pianeta CBI

marzo 2021

Ponendo lo sguardo su quest’opera si è immediatamente proiettati al di là dell’atmosfera, da cui osservare la diffusione e l’espansione mondiale della rete CBI simboleggiata dal pianeta terra. L’artista pone in evidenza l’Italia, evidenziata con uno dei colori aziendali di CBI, per risaltarla come fulcro di questa energia.

 
Noi siamo CBI
 
 

Sara Pavani

Noi siamo CBI

marzo 2021

Quest’opera ha come protagonisti due volti che hanno preso vita in rete, come sfondo sfumature di viola, colore che l’artista ha identificato come uno dei colori del web anche in altre opere, che si mescolano insieme all’arancio, colore di CBI. L’artista vuole trasmettere che dietro a questo universo telematico e innovativo c’è un team forte e coeso che lavora per rendere il proprio operato disponibile su una rete accessibile a tutti.

 
Il muro
 
 

Sara Pavani

Il muro

marzo 2021

L’opera rappresenta una parete su cui sono state appese diverse citazioni e frasi delle persone della struttura di CBI. L’artista ha simboleggiato il primo incontro che ha avuto con CBI da cui è emerso lo spirito speciale che contraddistingue l’intera squadra. Il muro è uno specchio senza filtri dell’ufficio di tutti i giorni.

 
 

Biografia Sara Pavani

Sara Pavani nasce a Roma il 19 luglio 1996. Si diploma presso il liceo classico Gesù-Maria e prosegue gli studi all'Accademia Costume e Moda nel cuore della città per diventare fashion designer. Fin dalla giovane età ha sempre mostrato forte interesse per il disegno, l'arte e la moda. Durante il suo percorso di studi si diletta anche in dipinti e illustrazioni ispirandosi all'arte contemporanea. Diventa freelance nel 2019 e inizia un percorso sia nel fashion che nell'arte grafica. Sara entra in contatto con le persone di CBI nel 2020 e inizia con loro un percorso artistico dando un'immagine a una realtà mai toccata prima, con lo scopo di tradurre sotto forma di arte grafica i valori dell'azienda. L'artista produce dunque 15 opere che rappresentano l'azienda in tutte le sue sfaccettature, e il risultato è stato molto appagante. Questa collaborazione ha reso possibile far incontrare due mondi molto diversi, traendone una vibrante armonia.

 

DATA

ANALYTICS

 
 
Data-Analytics
 
×
 

SERVIZI

FINTECH

 
 
Servizi Fintech
 
×
Logo CBI
 
 

Risparmio energetico

 

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer resta inattivo

Per riprendere la navigazione ti basterà cliccare un punto qualsiasi dello schermo

A cosa sei interessato?

 
 
 

Scopri la soluzione per te