Anagrafe Tributaria

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Servizi
di nodo
 
 
 
 

Nel contesto normativo che prevede obblighi di comunicazione dell'Industria Finanziaria all'Anagrafe Tributaria, il Consorzio CBI è uno dei Nodi abilitati al colloquio telematico con Sogei S.p.A, quest'ultima operante per conto dell'Agenzia delle Entrate, nella collezione dei dati sensibili oggetto della normativa in materia.

 

Gli Operatori Finanziari sono destinatari di molteplici obblighi di segnalazione all'Anagrafe Tributaria che rappresenta uno strumento conoscitivo, per attività ricognitive e di controllo, su tutti i soggetti in essa censiti, persone fisiche o meno in possesso di codice fiscale. La creazione di questa banca dati, ed in particolare di una sezione in esso contenuta denominata Archivio dei Rapporti Finanziari, consente alle istituzioni preposte di accedere in tempi rapidi alle notizie relative ai soggetti da controllare, individuando immediatamente con quali banche o operatori finanziari questi intrattengono rapporti.

 

Il servizio facoltativo "Trasmissione comunicazioni Anagrafe Tributaria" nasce quindi dall'esigenza di fornire agli Operatori Finanziari CBI la possibilità di inviare le comunicazioni relative ai saldi e movimenti annuali dei rapporti di conto all'Agenzia delle Entrate per il tramite del Servizio di Nodo CBI, che consentirà agli Istituti Consorziati CBI di adempiere agli obblighi informativi introdotti dal Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 25 marzo 2013 n. 2013/37561.

 

Nel citato provvedimento e relativi allegati è descritto il modello previsto affinché un Operatore Finanziario possa inviare le comunicazioni dei saldi annuali dei rapporti di conto all'Agenzia delle Entrate per il tramite del Sistema di Interscambio Dati (SID).

 

In particolare, in tale modello - come mostrato in Figura - si possono individuare quattro attori che interagiscono tra loro, con caratteristiche differenti in funzione del ruolo svolto nel processo:

  • Operatori Finanziari: i soggetti obbligati che intendono utilizzare la piattaforma SID per la trasmissione delle comunicazioni.
  • Nodi di interscambio: gli operatori finanziari possono avvalersi di Intermediari per il collegamento al Sistema di Interscambio Dati.
  • Sistema di Interscambio Dati: presidia il processo di ricezione e successivo inoltro delle comunicazioniall'Agenzia delle Entrate.
  • Agenzia delle Entrate: è il destinatario delle comunicazioni che transitano dal Sistema di Interscambio Dati.

 

 

Al fine di consentire ad un Operatore Finanziario CBI di inviare il file, opportunamente firmato e cifrato, relativo ai saldi dei rapporti verso l'Agenzia delle Entrate per il tramite della propria Banca Proponente CBI (che può coincidere con l'Operatore stesso), è stato definito un modello architetturale che vede il Nodo CBI assumere il ruolo di gateway tra la Rete CBI ed il Sistema d'Interscambio Dati (SID), come mostrato in Figura 1.

 

 
Modello di servizio CBI
 
 
 

Le specifiche della funzione di veicolazione sulla rete CBI sono disponibili qui di seguito  per i soli Consorziati che hanno effettuato il login.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Consorzio CBI

R.E.A.  N. 1205568 - C.F. e n. Reg. Imp. di Roma 97249640588 - Partita IVA  08992631005