AOS (Additional Optional Services)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Approfondimenti
 
 

AOS (Additional Optional Services)

Nell'ambito dei lavori sulla SEPA (Single Euro Payments Area), il Consorzio CBI ha definito, oltre agli AOS (Additional Optional Services) derivanti dalle SCT C2B Implementation Guidelines, specifici AOS di Canale (CBI):


  • Credit Transfer SEPA compliant per la tratta customer-to-bank: il rilascio del servizio di Credit Transfer SEPA compliant ("Disposizioni di pagamento XML") sul CBI è avvenuto a partire dal 28 gennaio 2008, coerentemente con la prima milestone EPC; 
  • Esito verso Ordinante e Beneficiario: le specifiche di tale servizio, compliant al Rulebook di SEPA Credit Transfer e alle relative Implementation Guidelines, sono già state rilasciate da CBI, includendo la comunicazione della data di accettazione al beneficiario. A partire dal 28 gennaio 2008, unitamente al servizio di Credit transfer SEPA compliant, la funzione può essere offerta dai Consorziati aderenti al Consorzio CBI;
  • Extended Remittance Information: tale funzionalità è incorporata nel Credit transfer SEPA compliant garantendo una maggiore ampiezza di informazioni rese disponibili dal canale CBI (cfr. Esito verso Beneficiario) rispetto al vincolo definito nell'interbancario SEPA;
  • a novembre 2009 è avvenuta la partenza del SEPA Direct Debit CBI in linea con lo schema basic EPC, suddiviso nelle due distinte componenti "Core" (B2C) e B2B. Le relative specifiche sono pubblicamente disponibili sul sito web consortile e costantemente aggiornate sulla base delle relative SDD C2B Guidelines pubblicate da EPC .


Le imprese riconoscono il ruolo chiave del Servizio CBI in qualità di canale di accesso verso il settore bancario ed in grado di valorizzare l'offerta di AOS evoluti, necessari per rendere la SEPA realmente vantaggiosa per le stesse imprese.

 
 
 
 
 

Consorzio CBI

R.E.A.  N. 1205568 - C.F. e n. Reg. Imp. di Roma 97249640588 - Partita IVA  08992631005